In occasione della presentazione di MYTO al Salone Internazionale del Mobile di Milano nel 2008 era stata incaricata l’agenzia creativa Meirè & Meirè, operativa da oltre 30 anni nell’eccitante settore del design, nei mondi dei brand e nella cultura, presente anche nel campo dell’editoria internazionale sul design, di documentare il processo di sviluppo della sedia MYTO.

Mike Meirè, Art Director, dichiara quanto segue sulla pubblicazione di 80 pagine circa relative alla sedia MYTO: “Osservando Konstantin Grcic al lavoro nel suo studio mentre trasforma grezzi materiali industriali in eleganti prototipi scultorei, l’affinità con il processo artistico diventa evidente. Allo stesso momento non si può sfuggire a rilevare certi codici di pop e fashion; da questo punto di vista le sue creazioni rispecchiano l’ibrido del nostro tempo. MYTO evidenzia questo momento e continua così la tradizione delle tre classiche sedie a sbalzo di Breuer, van der Rohe e Panton in una maniera decisamente carismatica; questo atteggiamento caratterizza la nostra pubblicazione. L’estetica deriva dalle tappe visive di tre processi che sono legati tra loro: le tracce della ricerca creativa, i momenti critici ed analitici della fattibilità tecnica e le impressioni di una ibrida realtà. Il gioco tipografico di eleganti momenti alternati ad autentiche fonti di immagini viene messo in risalto attraverso il retro “apribile” dell’opuscolo. Il processo di sviluppo è ora terminato; il processo di produzione inizia. Per la messa in scena di questo momento abbiamo incaricato l’artista olandese Viviane Sassen. Con il suo caratteristico stile della “cattura del momento prefetto” essa ci mostra l’arrivo di una particolarità: MYTO”.

Pubblicato da: BASF, 67056 Ludwigshafen, Germany

KGID, 80336 Munich, Germany

PLANK, 39040 Ora, Italy

Concetto, creazione, editore: Meiré und Meiré

Testi e interviste di Petra Schmidt

Fotografie di Viviane Sassen

Scarica qui il pdf della pubblicazione.